eng ita

Prof. Ettore Novellino

Curriculum vitae:

Ettore Novellino, nato a Montemarano (AV) il 15 agosto 1950, ha conseguito nel luglio 1974 la laurea in Farmacia con il massimo dei voti e la lode.
Dopo la laurea ha iniziato la sua attività didattica e di ricerca presso la Facoltà di Farmacia dell’Università di Napoli in qualità di:

  1. Assistente ordinario alla cattedra di Chimica farmaceutica e tossicologica dal 1 giugno 1978 al 4 agosto 1985;
  2. Professore associato di esercitazioni di Chimica farmaceutica e tossicologica II (analisi chimica quantitativa) dal 5 agosto 1985 al 31 ottobre 1994;
  3. Professore ordinario di Chimica farmaceutica e tossicologica dal 1 novembre 1994 a tutt’oggi;
  4. Preside della Facoltà di Farmacia dell'Università Federico II di Napoli dal 1 novembre 2000 a tutt'oggi.

Dal 1986 il prof. Ettore Novellino ha trascorso lunghi periodi di studio all’estero presso centri di ricerca altamente qualificati. Tra questi vanno ricordati:

  1. il Department of Chemistry del Pomona College di Cleremont, California – USA;
  2. il Laboratorio di Grafica Molecolare Computerizzata del Dipartimento di Medicinal Chemistry dell’Università di San Francisco, California – USA;
  3. il Laboratorio di Computer Graphics della “Abbott Laboratories” di Chicago – USA;
  4. il Centro di Analisi Computazionale della Freie Universitat di Berlino;
  5. il Centro di Chimica Strutturale Computazionale della Facoltà di Farmacia dell’Università di Zurigo.

A riconoscimento della competenza acquisita nell’ambito della chimica computazionale, applicata al drug design, dal gennaio 1999, il prof. Novellino è stato chiamato, quale unico rappresentante italiano, a far parte del comitato editoriale del Journal of Molecular Graphics and Modelling, una delle più prestigiose riviste mondiali, specializzata nel settore della chimica computazionale.

La produzione scientifica del prof. Novellino si concretizza in oltre 200 lavori pubblicati tutti su riviste nazionali ed internazionali altamente qualificate.

Dal 1988 al 1997 il prof. Novellino è stato membro effettivo del Comitato Consultivo CUN per la valutazione di merito ed il finanziamento dei progetti di ricerca, di valenza nazionale, presentati nell’ambito dei fondi MURST ex 40%.
Nel triennio 1996-98 il prof. Ettore Novellino è stato membro della Commissione di esperti per la valutazione dei progetti di ricerca scientifici, prevista dalla Legge Regionale 41/94 (Promozione della Ricerca Scientifica in Campania), quale rappresentante dell’Università degli Studi di Salerno.
Successivamente, Egli è stato riconfermato membro della predetta commissione per il triennio 1999-2001 e 2002-2004 quale rappresentante dell’Università Federico II di Napoli.

Con Decreto Ministeriale n.12 del 26 gennaio 2001 del Ministro dell’Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica, il prof. Novellino è stato nominato, per gli anni 2001-2002-2003, componente della Commissione di Garanzia per la valutazione e selezione dei Programmi di Ricerca scientifica di Rilevante Interesse Nazionale (PRIN).
Il Prof. Novellino e' tra i promotori del Centro di Ricerca Interuniversitario per la Progettazione e lo Sviluppo di Farmaci.

Interessi scientifici:

Gli interessi scientifici del Prof. Novellino sono focalizzati in molti campi della chimica farmaceutica:

  • Progettazione e sintesi di molecole che possano agire selettivamente come antagonisti sui sottotipi recettoriali A3 e A1 dell’adenosina.
  • Progettazione e sintesi di molecole a potenziale attività sul recettore centrale delle benzodiazepine o sul recettore periferico.
  • Costruzione del recettore dell’integrina a5b1 tramite tecniche di homology building. Utilizzo del modello tridimensionale del recettore per studi di docking molecolare. Costruzione di un modello farmacoforico 3D basato sui ligandi e sul recettore, progettazione e sintesi di nuovi antagonisti potenti e selettivi per l’integrina a5b1.
  • Studi strutturali su peptidi coinvolti nell’intolleranza al glutine. Progettazione e sintesi di inibitori dell’enzima transglutaminasi tissutale (TG2).
  • Studi Strutturali di Agonisti del Fattore di Coagulazione VIII. Individuazione della sequenza farmacoforica. Progettazione e sintesi di nuovi agonisti.
  • Analisi conformazionale di molecole organiche antagoniste del Recettore dell’Urotensina II. Confronto con antagonisti peptidici la cui struttura in soluzione è stata risolta tramite studi di NMR. - Derivazione di un farmacoforo e Virtual screening al fine di identificare nuovi antagonisti.
  • progettazione e sintesi di peptidomimetici analoghi dell’ Urotensina II.
  • Studi strutturali (CD, NMR e modellismo molecolare) d’interazione tra il beta peptide dell’amiloide Abeta-(25-35) e molecole note per la loro attività neuroprotettiva in particolar modo nei confronti dell’ Alzheimer.
  • Progettazione di nuovi agenti anti-Alzheimer. 
  • Costruzione della porzione extracellulare del recettore NMDA del glutammato. Studi di docking molecolare, costruzione di un farmacoforo e progettazione di nuovi antagonisti.
  • Progettazione e sviluppo di farmaci intercalanti il DNA con potenziale attività antitumorale;
  • Progettazione e sviluppo di inibitori della farnesiltransferasi con potenziale attività antitumorale
  • Progettazione e sviluppo di ligandi delle integrine con potenziale attività antitumorale;
  • Progettazione e sintesi di inibitori dell’adenosina deaminase con potenziale attività antitumorale;
  • Progettazione e sviluppo di farmaci inibitori dell’aldoso reduttasi per il trattamento delle complicanze della patologia diabetica;
  • Progettazione e sviluppo di farmaci antagonisti del recettore adenosinico A1 per il trattamento di disturbi neurologici come i deficit cognitivi legati all'invecchiamento o al morbo di Alzheimer.
  • Progettazione e sviluppo di farmaci inibitori dell’integrasi per il trattamento della sindrome di immunodeficienza acquisita (AIDS);
  • Progettazione di farmaci antagonisti del recettore NMDA del glutammato;
  • Studi sulla topologia di recettori accoppiati a proteine G (GPCRs): recettori purinergici, opioidi e peptidergici.
  • Studi sulla topologia di recettori canale: recettore del calcio.
  • Sintesi, caratterizzazione ed attività biologica di peptidi e peptidomimetici attivi sul sistema Melanocortinico
  • Sintesi di derivati chinolonici ad attività antitumorale.
Sede: via Banchi di Sotto, 55 - 53100 Siena ITALY
tel. 0577.234172 - +39 0577.234297 - fax. 0577.234333 - e-mail:info@natsyndrugs.com