eng ita

  • Linee di Ricerca

    • Sviluppo di farmaci innovativi contro le infezioni batteriche e parassitarie e contro la resistenza microbica ai farmaci.

      NatSyndrugs è un network internazionale di alta qualificazione scientifica per lo sviluppo di farmaci innovativi per il trattamento delle malattie parassitarie e rappresenta un nuovo paradigma per lo sviluppo di nuovi farmaci antimicrobici e antiparassitari, per la prevenzione e il trattamento delle malattie infettive, e per lo studio dell'evoluzione, meccanismi, e la trasmissione della resistenza. La diffusione di batteri resistenti, che porta a infezioni incurabili, è una grande minaccia per la salute pubblica, ma il ritmo di scoperta di antibiotici per combattere questi agenti patogeni ha subito un preoccupante rallentamento. Inoltre, la comparsa, l'espansione e la diffusione di ceppi di Plasmodio resistenti all'artemisinina sta avvenendo rapidamente come già accaduto per la resistenza alla clorochina, ormai presente ovunque nelle regioni malariche . Lo scenario chiede contromisure efficaci e urgenti. NatSynDrugs comprende Università italiane ed europee e istituti di ricerca che hanno un grande impegno per lo sviluppo di farmaci contro le infezioni batteriche, la malaria e altre infezioni parassitarie. La chimica farmaceutica e la biologia delle malattie infettive sono le discipline scientifiche in fase di rapido sviluppo. Le nuove frontiere della biologia molecolare, le nuove tecnologie per lo sviluppo di farmaci e i recenti progressi in genomica e proteomica hanno creato campi di lavoro interessanti per gli scienziati coinvolti nella scoperta di nuovi farmaci e di sviluppo per il trattamento delle malattie infettive.

    • Nuovi approcci terapeutici alla cura dei tumori. Farmaci antitumorali modulatori del processo angiogenetico e farmaci apoptotici di origine sintetica e naturale capaci di interferire con i processi di polimerizzazione della tubulina mitocondriale.

      La crescente incidenza delle patologie neoplastiche e l’elevata tossicità connessa alle attuali strategie antitumorali, impongono la ricerca di strumenti terapeutici innovativi più efficaci e sicuri. NatSynDrugs si propone di sviluppare strategie di ricerca per la identificazione di una nuova generazione di agenti antitumorali specificamente progettati sulla base di target proteici che svolgono un ruolo fondamentale nello sviluppo di una patologia neoplastica.

    • Identificazione di farmaci innovativi e strumenti diagnostici per le patologie neurodegenerative e per disturbi degenerativi caratterizzati da un alterato folding di proteine.

      o Neurodegenerazione si riferisce ad una condizione patologica caratterizzata da mal funzionamento e perdita di cellule neuronali a livello cerebrale e del midollo spinale. La neurodegenerazione determina l’instaurarsi di varie patologie quali il morbo di Parkinson, di Alzheimer, di Huntington, la ALS, la sclerosi multipla. Le malattie neurodegenerative sono associate ad una elevata morbilità e mortalità, e per il loro trattamento sono disponibili strategie terapeutiche scarsamente efficaci. o Il morbo di Alzheimer è la principale causa di demenza senile nelle persone anziane, è una complessa sindrome neurodegenerativa, che porta con progressione inesorabile ad una forma di demenza per la quale non esiste ad oggi una cura efficace. Ad oggi, infatti sono disponibili solo alcuni farmaci sintomatici, mentre mancano farmaci in grado di far regredire il processo di neurodegenerazione di efficaci strumenti diagnostici rende difficile neurodegenerativa.Il progressivo invecchiamento della popolazione Europea, nord-americana ed asiatica fa supporre che l’AD possa raggiungere proporzioni epidemiche entro i prossimi venti anni, il che rende essenziale lo sviluppo di nuove strategie terapeutiche e di strumenti diagnostici affidabili per la diagnosi precoce di questa malattia. o la sindrome di Creutzfeldt-Jakob (sindrome prionica), è una malattia causata da un cambiamento conformazionale della proteina prione, che induce un’aggregazione tossicaper le cellule del SNC. Attualmente non esistono né strumenti diagnostici, né terapeutici efficaci per il trattamento di questa malattia mortale . La sindrome di Creutzfeldt-Jakob e il morbo di Alzheimer, appartengono alla classe di disturbi degenerativi caratterizzati da un alterato folding di proteine (prione e beta-amiloide, rispettivamente) e quindi sono detti disordini conformazionali proteici (PCD). o NatSynDrugs è impegnato nello sviluppo di nuove strategie terapeutiche e diagnostiche per le malattie amiloidee e prioniche, di agenti neuroprotettivi innovativi e di strumenti terapeutici efficaci per l’ALS.

    • Farmaci innovativi per il trattamento delle infezioni virali causate da HIV ed HCV.

      L'HIV e l'HCV sono due gravi infezioni virali che contagiano milioni di persone nel mondo, in particolare nei paesi più poveri dove rappresentano un dramma sociale di notevoli proporzioni. Scopo del Centro è quello di sfruttare le differenti competenze dei gruppi afferenti per sviluppare nuovi farmaci antivirali, attraverso: a) l'individuazione e lo studio del meccanismo d'azione di nuovi target molecolari, b) la progettazione e la sintesi di agenti in grado inibire i meccanismi replicativi dell'HIV e dell'HCV, c) la valutazione farmacologica e tossicologica dei potenziali farmaci.

    • Sviluppo di farmaci per il trattamento farmacologico dei disturbi neuropsichiatrici

      Con il termine “malattie neuropsichiatriche” si indicano quei disturbi psichici che alterano gravemente, ed in alcuni casi irreparabilmente, il comportamento, le capacità intellettive, mnemoniche e cognitive di un individuo. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha stimato che queste patologie rappresentano il 13% di tutte le condizioni patologiche. La forma più grave e diffusa di patologia neuropsichiatrica è la schizofrenia, una malattia che secondo l’OMS coinvolge almeno 24 milioni di pazienti. La schizofrenia è caratterizzata da alterazioni profonde della personalità con sintomi che vengono usualmente classificati come positivi e negativi. Per un sicuro successo terapeutico, la diagnosi precoce sarebbe di importanza fondamentale. Purtroppo in molti casi i primi sintomi sono difficili da riconoscere. La terapia farmacologica prevede l’uso di antipsicotici, a cui però sono associati effetti collaterali importanti quali i fenomeni extrapiramidali, l’aumento di peso, l’insorgenza di diabete e la comparsa di disturbi cardiaci anche letali (sudden death). Pertanto è necessario sviluppare farmaci più efficaci e sicuri di quelli oggi in commercio in grado di garantire una adeguata qualità della vita del paziente. Nell’ambito del network NatSynDrugs sono state avviate ricerche per la progettazione e lo sviluppo di nuovi antipsicotici atipici caratterizzati da un profilo multirecettoriale.

Sede: via Banchi di Sotto, 55 - 53100 Siena ITALY
tel. 0577.234172 - +39 0577.234297 - fax. 0577.234333 - e-mail:info@natsyndrugs.com